L'invito alla 34a edizione in formato streaming

(Pellegrinaggio spirituale)

Stiamo lavorando per preparare l'edizione 2020. Restate con noi!

pellegrinaggio a piedi da sinnai al santuario di nostra signora di bonaria

Edizione speciale 2020

Notiziario "Il Segno"

Il numero  44 che racconta l'edizione 2020

(fare click sull'immagine per andare al numero)

  • Cagliari casteddu on line

    Pellegrinaggio da Sinnai a Bonaria, i grandi preparativi per l’antico gesto di devozione

    Domenica 02 Febbraio

    Al via i preparativi per la XXXIV edizione del “Pellegrinaggio Sinnai – N.S. di Bonaria”, un cammino nato dalla volontà di quattro amici sinnaesi della Fraternità di Comunione e Liberazione, che insieme all’ex parroco Monsignor Giovanni Abis, cittadino onorario di Sinnai,  riproposero un antico gesto di fede e devozione cui origini sono legate alla storia identitaria del paese. Ad organizzare l’evento patrocinato dal Comune di Sinnai, l’associazione culturale “Il Segno” presieduta da Pierangelo Soi: «sarà una grande edizione con importanti novità, per la quale ci tenevo a ringraziare tutta l’amministrazione comunale, gli assessori, ed in particolare il Sindaco Tarcisio Anedda e il consigliere delegato Walter Zucca, per la preziosa collaborazione».

    Quest’anno, prosegue Soi «il Pellegrinaggio partirà dall’area grandi eventi che il comune allestirà nel campo sportivo di Bellavista, tornerà “l’Happening”, animato dai gruppi folk, corali e associazioni culturali di Sinnai, per intrattenere le migliaia di pellegrini che parteciperanno alla messa di apertura che sarà celebrata dall’Arcivescovo di Cagliari Mons. Giuseppe Baturi». Tra le novità, l’inaugurazione di una pietra monumentale sulla quale verranno incisi i “Goccius campidanesus po su centenariu de sa patrona massima de sardigna N.S. de Bonaria” composti dal canonico sinnaese mons. Giovanni Cadeddu, donata dal nipote Filippo Cadeddu.

     

    di Redazione

    © Riproduzione riservata

  • l'unione sarda

    Al via i preparativi per il pellegrinaggio a Bonaria

    Domenica 02 Febbraio

    Ad organizzare l’evento patrocinato dal Comune di Sinnai è come sempre l’associazione culturale “Il Segno”.

    Mancano quasi tre mesi ma i preparativi per l'organizzazione del 34esimo pellegrinaggio da Sinnai a Bonaria sono già stati avviati.

    Una splendida storia nata per iniziativa della Fraternità e di Comunione e Liberazione, che insieme all’ex parroco Monsignor Giovanni Abis riproposero un antico gesto di fede e devozione le cui origini sono legate alla storia identitaria del paese. Ad organizzare l’evento patrocinato dal Comune di Sinnai è come sempre l’associazione culturale “Il Segno” presieduta da Pierangelo Soi.

    Quest’anno il pellegrinaggio partirà dall’area grandi eventi che il comune allestirà nel campo sportivo di Bellavista, tornerà “l’Happening”, animato dai gruppi folk, corali e associazioni culturali di Sinnai, per intrattenere le migliaia di pellegrini che parteciperanno alla messa di apertura che sarà celebrata dall’Arcivescovo di Cagliari Monsignor Giuseppe Baturi.

    Tra le novità, l’inaugurazione di una pietra monumentale sulla quale verranno incisi i “Goccius campidanesus po su centenariu de sa patrona massima de sardigna Nostra Signora de Bonaria” composti dal canonico sinnaese Monsignor Giovanni Cadeddu, e donata dal nipote Filippo Cadeddu. L'appuntamento è per la notte fra il 24 e il 25 aprile. Annunciati fedeli da tutta la Sardegna.

     

    di Antonio Serreli

    © Riproduzione riservata

©2017 by LASERsoft All rights reserved.

Made by LASERsoft

pellegrinaggiosinnaibonaria.it

Foto e video saranno disponibili dopo il 25 aprile